FANDOM


Izecson dos Santos Leite, meglio noto come Kaká (IPA: /hiˈkaɾdʊ iˈzɛksõⁿ dʊs‿ˈsɐ̃ⁿtʊs ˈleɪ̯t͡ʃɪ/; Brasilia, 22 aprile 1982), è un calciatore brasiliano, trequartista del Real Madrid e della Nazionale brasiliana. Dal 2007, grazie alle radici italiane della moglie Caroline Celico, è anche cittadino italiano Nel novero dei giocatori di calcio più forti del mondo, nel 2007 ha vinto il Pallone d'oro, ambìto premio istituito da France Football, e il FIFA World Player. Con il Milan ha conquistato uno scudetto, due Supercoppe europee, una Supercoppa italiana, una Champions League e una Coppa del Mondo per club, mentre con la Nazionale brasiliana ha vinto i Mondiali 2002 e le edizione

Caratteristiche

Dotato di ottima tecnica e visione di gioco, tra i suoi punti di forza spiccano la progressione palla al piede, che lo rende un eccellente contropiedista, e il dribbling, soprattutto in velocità. Giocatore completo, abile con entrambi i piedi, può giocare con profitto, oltre che nel ruolo a lui più congeniale di trequartista, anche come seconda punta, ruolo che ha più volte ricoperto nel Milan e in Nazionale, o come esterno destro. Realizza un buon numero di gol, benché non sia una prima punta, inserendosi tra i reparti e sfruttando il suo ottimo tiro dalla distanza. È anche un ottimo rigorista e uomo-assist.


Kaká ha iniziato a giocare nel settore giovanile del San Paolo, dove lo hanno fatto allenare per irrobustirne il fisico che, gracile come era inizialmente, avrebbe potuto condizionare negativamente il giocatore e non fargli esprimere tutto il suo talento. Nell'ottobre 2000 è stato vittima di un incidente che ha rischiato di troncare bruscamente la sua carriera: ha sbattuto violentemente la testa sul fondo di una piscina e l'urto ha causato la frattura della sesta vertebra; solo per una circostanza fortunata ha scampato la paralisi. Kaká crede fermamente di essere stato graziato da Dio e per questo è nata la sua esultanza con le braccia tese al cielo e gli occhi rivolti verso l'alto. Ha debuttato in prima squadra il 1° febbraio 2001, a 18 anni, contro il Botafogo nella terza gara del Torneo Rio-San Paolo. Tre giorni più tardi ha segnato la prima rete con la maglia del Tricolor contro il Santos, partita valida per il Campionato Paulista.Il 7 marzo 2001, in San Paolo-Botafogo 2-1, finale del Torneo Rio-San Paolo, ha segnato una doppietta che ha consentito ai paulisti di vincere il trofeo per la prima volta nella loro storia. Nei primi mesi da professionista al San Paolo usava lo pseudonimo Cacá, successivamente divenuto Kaká. Sempre nel 2001 ha giocato il suo primo campionato nazionale, totalizzando 27 partite e 12 gol, uno in meno del miglior marcatore del San Paolo, França. Nell'anno successivo ha disputato un altro torneo Rio-San Paolo (7 reti e sconfitta in finale contro il Corinthians) e il campionato nazionale (22 partite, 9 gol). Nel 2003 ha disputato il Campionato Paulista (7 presenze e 5 reti) e ha collezionato 10 partite e 2 i della Confederations Cup del 2005 e del 2009.