FANDOM


Questo articolo è uno stub

Il fatto che sia un articolo corto non è che vuoldire che va in cancellazione, ma è troppo corto e la gente vorrebbe sapere più cose dell' articolo. Quindi, se hai tempo, cerca di allungarlo

William "Billy" Ambrose Wright' (Ironbridge, 6 febbraio 1924 – Londra, 3 settembre 1994) è stato un calciatore e allenatore di calcio inglese che ha giocato la sua intera carriera nel Wolverhampton Wanderers.

Carriera

Wright entrò nei Wolverhampton Wanderers nel 1934, giocando nelle giovanili. Fece il suo esordio in prima squadra nel 1939 a soli quindici anni. Schierato inizialmente come ala destra, Wright interpretò anche numerosi ruoli nel reparto difensivo, soprattutto quello di centromediano. Negli anni immediatamente successivi alla Seconda guerra mondiale divenne stabilmente il capitano dei Wolves, coi quali vinse la FA Cup nel 1949 e i titoli nazionali nel 1954, 1958 e nel 1959. Contemporaneamente Wright vestì anche la maglia della nazionale inglese. Esordì il 28 settembre 1946 contro l'Irlanda del Nord; guadagnò ben presto la fascia di capitano, guidando gli atleti in casacca bianca ai mondiali del 1950, del 1954 e del 1958.Fu il primo giocatore inglese a raggiungere le cento presenze in nazionale. Nel 1959, all'età di trentacinque anni, lasciò la nazionale dopo averne indossato la maglia per centocinque volte, novanta delle quali con la fascia di capitano al braccio. Giocatore esemplare, non fu mai ammonito né espulso nelle sue cinquecentoquarantuno partite di campionato né nelle centocinque partite che disputò con la nazionale. Dopo essere stato allenatore dell'Arsenal fra il 1962 e il 1966, ricoprì per un periodo il ruolo di commentatore televisivo e quindi ritornò a Wolverhampton entrando a far parte della dirigenza della sua ex squadra. Morì di cancro allo stomaco nel 1994, all'età di settant'anni. All'esterno dello stadio di Molineaux, da sempre campo di gioco dei Wanderers, è stata eretta una statua in suo onore.